Qui i risultati del torneo di IQ Option!

I miei complimenti a tutti i partecipanti, in particolare a Emanuele, il nostro vincitore!

Per chi si fosse perso il post precedente, vi informo che abbiamo deciso di indurre un torneo di IQ Option tra i lettori del mio blog.
Ecco alcuni dati tecnici del torneo, trascritti direttamente dalla pagina di IQ Option:
Inizio: 01.09.2017 15:00 (UTC+01:00)
Durata: Una settimana
Costo di partecipazione: $5
Costo di ricarica: $20 (è possibile ricaricare il tuo conto torneo durante l’intera durata del torneo).
Numero di ricariche: 2.649
Montepremi: $24.000
Partecipanti: 1.965
Conto virtuale: 10.000$

Breve resoconto
A ciascun trader è stato attribuito uno speciale conto torneo virtuale di $10.000; come solito, le condizioni iniziali sono uguali per tutti.

La classifica mostra quanto denaro possiede ciascun partecipante sul proprio conto torneo. Si può acquistare una nuova quota di 10mila dollari (e ricaricare, dunque, il proprio conto) solamente nel caso in cui l’ammontare del conto sia uguale o minore della quota iniziale. Ovviamente, non è quindi possibile acquistare quote per poter aumentare il proprio capitale.

La vittoria di Luca non si può certo attribuire alla fortuna: non è la prima volta, infatti, che Roberto ottiene risultati positivi dai tornei. Siamo conoscenti da diversi mesi e recentemente mi ha raccontato di come, in un torneo di IQ Option di un paio di mesi fa, abbia raggiunto il 22mo posto con circa 3500 partecipanti.

La sua testimonianza

Ho invitato Luca nel mio bar di Parma, ovviamente viaggio offerto da me. Sono felice di aver incontrato un trader esperto con cui discutere!

Ho invitato Luca nel mio bar di Parma

Ecco la sua testimonianza sul torneo:

Data la mia esperienza nel trading e i precedenti tentativi, ho voluto partecipare anche io, e ho deciso di cercare di farlo col massimo impegno.
All’inizio ho perso diverse volte il capitale iniziale virtuale (i 10.000 dollari), ho quindi ricaricato il mio account 4 volte. Sì, è stata una spesa.

Uno sbaglio comune che ho visto fare spesso anche in questa gara, è il voler avere un capitale alto subito.

Ci sono cascato anche io: inizialmente continuavo a perdere il capitale cercando di raddoppiarlo.

Ho fatto una pausa, ho riflettuto e ho ripreso con più calma.

Entravo in gioco solamente se le condizioni del mercato finanziario erano favorevoli, con più sicurezza: che dire, il risultato si è fatto sentire! Arrivare primo è una soddisfazione unica.
Un bel premio, considerando che ho speso solo 80 dollari!
Partecipare ad uno di questo tornei è quasi un passatempo, è molto divertente. Credo anche che sia molto più facile, dato che non si tratta di soldi reali, ma virtuali. La voglia di vincere è tanta, e ci sono meno inibizioni.

Tuttavia, si riesce a classificarsi solamente se di hanno buone strategie: entrare in classifica non è fortuna, assolutamente.
Non c’è stato bisogno di strafare, il tempo era a mia completa disposizione: il torneo è durato un’intera settimana.”


Lascia un commento